Le associazioni A.Ge. raccolgono gruppi di genitori che, ispirandosi ai valori della Costituzione Italiana, delle Dichiarazioni dei Diritti dell’Uomo e del Fanciullo e dell’etica cristiana, intendono partecipare alla vita sociale per fare della famiglia un soggetto politico.

Come educare bene all’accoglienza e quali sono le opportunità?

Convegno Nazionale | 8 Novembre 2019 – ore 10.00 presso Sala Tirreno, Regione Lazio (RM)

 

I genitori oggi sono più disorientati e confusi riguardo i nodi dell’educazione.

Gli esempi che gli adulti offrono a livello di situazione politica e sociale non vanno sulla strada dell’educazione alla accoglienza, alla legalità, alla responsabilità.

Ma noi genitori dell’AGe siamo sempre più consapevoli che solo in un’ottica educativa completa (“individuare ed approfondire quanto concerne il bene e l’interesse dei figli sotto il profilo fisico, psicologico, sociale, educativo ed etico” dallo Statuto) le generazioni avvenire potranno sviluppare sana socialità, competenza, accoglienza, senso civico, onestà.

Ecco perché comunità, famiglia e scuola insieme si uniscono per riflettere e discutere insieme sul futuro educativo dei giovani e della società intera.

 

Introduzione e Saluti

Presidente Nazionale AGe, ROSARIA D’ANNA

SINDACA di Roma, VIRGINA RAGGI

Presidente Regione Lazio, NICOLA ZINGARETTI

Interverranno

Il Ministro della Pubblica Istruzione, LORENZO FIORAMONTI

La Ministra della Famiglia, ELENA BONETTI

Modera: Caporedattore e Inviato Speciale di “Avvenire”, ANTONIO MARIA MIRA

Relatori: DON LUIGI CIOTTI

Presidente del Forum Famiglie, GIGI DE PALO

Sono stati invitati

Presidente Conferenza regionale del Volontariato del Lazio, MARIA LORENA MICHELI

Presidente CSV Lazio, RENZO RAZZANO

Cardinale Vicario Diocesi di Roma, ANGELO DE DONATIS




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Abbiamo aggiornato l'Informativa secondo la "EU Cookie Law". Puoi continuare ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su "Accetta" permettendo il loro utilizzo.

Chiudi