full screen background image
Le associazioni A.Ge. raccolgono gruppi di genitori che, ispirandosi ai valori della Costituzione Italiana, delle Dichiarazioni dei Diritti dell’Uomo e del Fanciullo e dell’etica cristiana, intendono partecipare alla vita sociale per fare della famiglia un soggetto politico.

Convegno “Bullismo e cyberbullismo. Prendersi cua delle relazioni”

Organizzato AGe Andria in collaborazione con AIMC Andria e Opera Salesiana Andria

“Bullismo & Cyberbullismo. Prendersi cura delle relazioni”. Questo il tema dell’incontro organizzato da Age Andria, in collaborazione con AIMC Andria e l’Opera Salesiana di Andria, che si terrà il 5 marzo alle ore 18,00 presso l’auditorium dell’Oratorio Salesiano di Andria, in Corso Cavour n. 71.

Il convegno, Patrocinato dal Comune di Andria e dalla Diocesi di Andria, è incentrato su due fenomeni in costante crescita sociale: si tratta del Bullismo&Cyberbullismo. Infatti, sono molti gli adolescenti che subiscono violenze da parte dei loro coetanei. Questi atti offensivi si manifestano, seppure in forma diversa, anche tramite la rete internet con il diffondere di foto poco piacevoli o l’inviare e-mail contenenti materiale offensivo. L’iniziativa si pone in continuità con la prima parte dell’evento svoltosi in data 15 novembre presso la sala consiliare della città di Andria.

Ad introdurre l’incontro ci saranno Riccardo Lapenna, Presidente AGE Andriae Francesca Attimonelli, Presidente AIMC di Andria.

Dopo i saluti di S.E. Mons. Luigi Mansi, Vescovo della Diocesi di Andria, di Gaetano Tufariello, Commissario Prefettizio della città di Andria e di don Giovanni Monaco direttore dell’Opera Salesiana della città, interverranno:

  • Giuseppe Galante, Criminologo clinico, che oltre a trattare il fenomeno del bullo e cyberbullo darà indicazioni su come fare prevenzione, riconoscere ed intervenire.
  • Domenico Diacono e Angela Albanese dell’Associazione Anto Paninabella OdV (http://www.paninabella.org/), che ci porteranno la loro esperienza di genitori di Antonella. La storia di Antonella ci insegna a dare importanza a qualsiasi campanello di allarme, a non dare mai nulla per scontato, ad osservare con uno sguardo nuovo i nostri ragazzi, ad essere pronti a farci mettere in crisi, per superare la paura che “il dolore sia contagioso”. Accogliere il dolore dell’altro, prendersi cura di chi ci sta accanto è faticoso e ci obbliga a rimettere in discussione noi stessi, anche come genitori, in ogni momento.

Modererà il giornalista Carlo Sacco.

Allieterà la serata il coro della Scuola Secondaria di 1° grado “Vaccina”.

Sostengono l’iniziativa: AGESCI Gruppo Canosa 1, Amiche per le amiche, Amici di San Vittore onlus-Senza Sbarre, Associazione Culturale Fidelis Quadratum, Associazione Salesiani Cooperatori, Azione Cattolica Diocesi di Andria, Biblioteca Diocesana “S. Tommaso D’Aquino”, CALCIT, Centro Zenith, Circolo della Sanità, FIDAPA Andria, Fondazione ANT Andria, Forum di Formazione all’Impegno Sociale e Politico, Ideamo, Il Castello dei Sorrisi, In Compagnia del Sorriso, L’Isola che c’è, LIONS CLUB CASTEL DEL MONTE HOST, Rotary Club Andria Castelli Svevi.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi