full screen background image
Le associazioni A.Ge. raccolgono gruppi di genitori che, ispirandosi ai valori della Costituzione Italiana, delle Dichiarazioni dei Diritti dell’Uomo e del Fanciullo e dell’etica cristiana, intendono partecipare alla vita sociale per fare della famiglia un soggetto politico.

COMUNICATO STAMPA Quindicesima edizione del Concorso Nazionale “Tricolore Vivo”

La Costituzione online, si potrebbe sintetizzare così il senso della XV edizione del concorso «Tricolore Vivo». Infatti, in periodo di pandemia l’AGe Sicilia ne propone una versione “a distanza”. Il concorso è rivolto alle scuole dell’infanzia e alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della regione siciliana e di altre regioni d’Italia. Quest’anno all’attenzione degli alunni viene posto l’art. 29 della Costituzione, «La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio».

Tricolore Vivo èpromosso dall’AGe (Associazione Italiana Genitori) Sicilia, in collaborazione con la Città metropolitana di Palermo, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia e il CeSVoP. Il concorso ha l’obiettivo di sensibilizzare il mondo della scuola alla conoscenza della Carta costituzionale, dell’inno nazionale e al rispetto del tricolore, simbolo dell’unità repubblicana e democratica. Quest’anno l’iniziativa si svolge sotto l’Alto Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e ha pure ricevuto il patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana, dell’Assessorato regionale dell’Istruzione, della Città metropolitana di Palermo e del Comune di Palermo.

Gli alunni coinvolti dovranno elaborare componimenti scritti, audiovisivi, fotografici, digitali (in locale o su web), grafico-pittorici che illustrino con originalità e immediatezza le loro riflessioni sull’art. 29 dedicato alla famiglia. Gli allievi così potranno esprimere le proprie considerazioni, mettendo in risalto: l’importanza della famiglia; la sua centralità nella vita personale, sociale e politica; il valore che essa riveste nella crescita delle nuove generazioni, nel rapporto fra età e persone diverse e nella convivenza democratica; nonché i diritti che ad essa andrebbero riconosciuti per potenziarne valore, ruolo e funzione sociale.

Ogni Istituto scolastico dovrà inviare, entro il 30 aprile 2021, un elaborato alla Commissione giudicatrice presso l’Istituto comprensivo «Rosario Livatino» di Ficarazzi (PA). Essa sceglierà i migliori quattro elaborati (uno per ogni tipo e grado di scuola coinvolta). La valutazione verrà svolta entro il 10 maggio 2021.

Il programma di «Tricolore Vivo» prevede delle tappe intermedie che si svolgono  secondo le disposizioni anticovid-19 vigenti e, se necessario, in remoto con collegamenti online. Ecco le loro date di svolgimento:

  • il 9 aprile 2021 coinvolgendo scolaresche di Camporeale con San Giuseppe Jato e San Cipirello (PA);
  • il 14 aprile 2021 coinvolgendo le scuole di Comiso (RG)
  • il 23 aprile 2021 con gli istituti di Lipari (PA)
  • il 17 maggio 2021 con alcune scuole di Palermo.

Cerimonie in cui verranno premiati i migliori lavori delle scuole coinvolte nei rispettivi territori. Tutto culminerà a Palermo con la premiazione conclusiva nel mese di maggio 2021 con tutte le attenzioni e le osservanze anti pandemia.

Alle quattro scuole degli allievi vincitori verranno consegnati tricolore, targa e costituzione, mentre ai ragazzi premi a loro dedicati, così come verrà dato un ricordo di partecipazione a tutti gli istituti scolastici. Infine, premi speciali saranno riservati ai migliori tre elaborati delle scuole aderenti alla FISM (Federazione Italiana Scuole Materne).

Nei suoi anni di storia, il Concorso ha ricevuto significativi riconoscimenti assegnati dal Presidente della Repubblica, dal Presidente del Senato, dalla Presidente della Camera dei Deputati, dal Presidente della Regione Siciliana e dal Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana. Il Comando Militare Autonomo Sicilia dell’Esercito ha destinato al Concorso una Bandiera Tricolore che, anno dopo anno, viene affidata ad un Istituto scolastico scelto fra quelli che partecipano. In questa edizione il passaggio della bandiera avverrà simbolicamente a distanza, in attesa dei tempi in cui potrà essere fisicamente consegnata alla scuola che la custodirà per il 2021.  

Per informazioni e interviste:

dr. Sebastiano Maggio (Presidente AGe Regione Sicilia) tf. 3382435949.

Palermo, 19 febbraio 2021

Nunzio Bruno – Addetto stampa CeSVoP 091331970 – 3481505069




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi