Le associazioni A.Ge. raccolgono gruppi di genitori che, ispirandosi ai valori della Costituzione Italiana, delle Dichiarazioni dei Diritti dell’Uomo e del Fanciullo e dell’etica cristiana, intendono partecipare alla vita sociale per fare della famiglia un soggetto politico.

LOTTA ALLE TOSSICODIPENDENZE – A.GE. PANTELLERIA ORGANIZZA UN INCONTRO CON GIORGIA BENUSIGLIO

Il 28 e 29 marzo p.v. nella sala dell’oratorio della chiesa SS. Salvatore di Pantelleria centro si sono svolti tre incontri per la lotta alle tossicodipendenze.

Giorno 28 e 29 alle ore 09:30 con gli studenti dell’istituto omnicomprensivo V. Almanza dalle terze medie al quinto superiore, e giorno 28 alle ore 19:00 con tutti i genitori dell’isola, in quanto soprattutto i genitori hanno la necessità di essere informati quanto e se non più dei ragazzi perché in ogni caso l’informazione rimane sempre l’arma migliore per contrastare questo fenomeno.

L’associazione italiana genitori di Pantelleria ha presentato all’Istituto d’Istruzione superiore V. Almanza, al Comune di Pantelleria, al nucleo Carabinieri, all’AIDO, ai gruppi giovanili il progetto per la lotta alle tossicodipendenze intitolato “Pianeta adolescenza” per far conoscere i rischi e i pericoli delle droghe a tutti i ragazzi e i genitori di Pantelleria. Il progetto è stato accolto da tutte le istituzioni coinvolte con interesse e con partecipazione. Il progetto si basa sulla storia di Giorgia Benusiglio, una ragazza che da adolescente ha rischiato di morire a causa di una pasticca di ecstasy ed è sopravvissuta grazie solo alla professionalità dei medici e ad un trapianto di organi.

Il progetto si è sviluppato facendo adottare ad alcune classi dell’Istituto omnicomprensivo il libro scritto dalla stessa Benusiglio “Vuoi trasgredire? Non farti!”, continuerà con gli incontri – dibattiti durante i quali verrà proiettato il docufilm “Giorgia vive!” sulla esperienza di vita della ragazza a seguito dell’incontro con la droga, terminando con un dibattito con la protagonista che gli studenti e i genitori avranno l’opportunità d’incontrare nei giorni 28 e 29 marzo.

Un’occasione veramente importante per i ragazzi e per i genitori della nostra isola per ascoltare, dalla voce di chi l’ha vissuta, la devastante esperienza dell’assunzione di sostanze stupefacenti. Per aiutare ed aiutarci a crescere i nostri figli consapevoli dei rischi e dei pericoli che comportano queste sempre più diffuse sostanze.

 

Associazione Italiana Genitori Pantelleria

Florinda Valenza




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Abbiamo aggiornato l'Informativa secondo la "EU Cookie Law". Puoi continuare ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su "Accetta" permettendo il loro utilizzo.

Chiudi