Le associazioni A.Ge. raccolgono gruppi di genitori che, ispirandosi ai valori della Costituzione Italiana, delle Dichiarazioni dei Diritti dell’Uomo e del Fanciullo e dell’etica cristiana, intendono partecipare alla vita sociale per fare della famiglia un soggetto politico.

Bonus famiglia, ancora al palo

Atteso dal 1 gennaio dai nuclei familiari numerosi con Isee che non superano gli 8.500 euro. Sberna e Capelli interrogano il ministero del lavoro. Ritardo legato alla revisione dell’Isee

 

Bonus famiglia al palo. Per sbloccarlo, dopo oltre 3 mesi dalla sua approvazione, occorre in decreto (un Dpcm) atteso dal 1 gennaio. Restano così senza sostegno economico le famiglie bisognose con almeno 4 figli, alle quali l’ultima Legge di Stabilità (n. 190 del 24 dicembre 2014) stanziava  45 milioni di euro da destinare a buoni per l’acquisto di beni e servizi. Un bonus per le famiglie numerose con un Isee (l’indicatore della situazione economica equivalente) che non supera gli 8.500 euro annui.

 

Il ritardo sta “eludendo le attese” proprio delle famiglie “maggiormente bisognose di aiuti in tempi brevi”, sottolineano Mario Sberna e Roberto Capelli (Pi-Cd) che, in Commissione Affari sociali della Camera, hanno chiesto al ministero del lavoro delucidazioni su questa misura.

 

Non solo del decreto non c’è traccia. Non si vede all’orizzonte neppure il passaggio alla fase attuativa. Un bonus famiglia fantasma. L’ufficio legislativo del ministero, infatti, rispondendo ai due deputati, assicura che “in raccordo con l’Inps” si sta cercando di “garantire, nel più breve tempo possibile, il sostegno economico”. Il problema sta nel riferimento al reddito Isee, poiché questo indicatore a sua volta riformato dal 1 gennaio scorso, con annessi ritardi paralleli collegati all’adozione del nuovo strumento. “E’ necessario – spiegano al dicastero – acquisire dall’Inps un numero congruo di dichiarazioni ai fini Isee per poter simulare gli effetti connessi alla misura e, conseguentemente, l’importo del beneficio”.

Emanuela Micucci

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Abbiamo aggiornato l'Informativa secondo la "EU Cookie Law". Puoi continuare ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su "Accetta" permettendo il loro utilizzo.

Chiudi