Le associazioni A.Ge. raccolgono gruppi di genitori che, ispirandosi ai valori della Costituzione Italiana, delle Dichiarazioni dei Diritti dell’Uomo e del Fanciullo e dell’etica cristiana, intendono partecipare alla vita sociale per fare della famiglia un soggetto politico.

BANDO del 14° CERTAMEN VARRONIANUM REATINUM

Ai Dirigenti scolastici degli Istituti Superiori

14o CERTAMEN VARRONIANUM REATINUM

BANDO

L’I.I.S. “Marco Terenzio Varrone” di Rieti, la Fondazione Varrone Cassa di Risparmio di Rieti e l’“Associazione ex Alunni del Liceo Classico” indicono, per i giorni 11-12-13-14-3 aprile 2018, il 14° CERTAMEN VARRONIANUM REATINUM, riservato agli alunni delle penultime e ultime classi dei Licei Classici, Scientifici e Pedagogico-linguistici, agli alunni degli Istituti Tecnici e Professionali per l’Agricoltura e dei Licei Tecnologici nazionali, nonché ad alunni dei Licei dei Paesi dell’UE nei quali sia previsto lo studio del latino.

Il Certamen è dedicato alla memoria del Prof. Mons. Benedetto Riposati, docente di Letteratura Latina presso l’Università Cattolica di Milano, già docente del Liceo reatino e insigne studioso di Varrone.

Il Certamen si articolerà in due sezioni:

1) Sezione classica, riservata agli alunni delle penultime e ultime classi dei Licei Classici, Scientifici e Pedagogico-linguistici nazionali.  La tipologia della prova richiede che i candidati sviluppino un elaborato riguardante una tematica di attualità, servendosi di documenti – forniti all’atto della prova – consistenti in brani di autori classici di breve estensione e di diversa tipologia (poesia o prosa), latini- in originale con obbligo di traduzione – e greci (in originale con traduzione a fronte), nonché brani di autori moderni e contemporanei e testimonianze giornalistiche o documentarie di attualità.

L’argomento generico della  tematica verte sul Mediterraneo e l’enunciato specifico verrà comunicato all’atto della prova.

Ogni scuola potrà partecipare alla sezione classica con non più di due alunni, accompagnati, se minorenni, da un docente (o altro accompagnatore designato dalla scuola). Saranno ammessi alla prova – fino a un massimo di 10 alunni complessivamente – anche studenti provenienti dalle scuole di paesi dell’UE nelle quali sia previsto lo studio del latino. Questi studenti potranno redigere la traduzione, e l’eventuale commento, in lingua inglese o francese o tedesca o spagnola o portoghese o italiana.

Esigenze di carattere organizzativo impongono di limitare il numero dei partecipanti italiani a detta sezione classica a non più di 40. Nel caso in cui dovessero pervenire domande d’ammissione in numero superiore, si terrà conto della data di invio delle domande e, quale criterio selettivo ulteriore, della priorità di ricezione.

2) Tecnico-pratica, riservato agli alunni degli Istituti Tecnici e Professionali per l’Agricoltura e dei Licei Tecnologici nazionali e a un massimo di 10 alunni (o gruppi) dei paesi dell’UE (con le modalità precisate al punto 1). La tematica proposta per quest’anno è

“Le leguminose, coltura antichissima da sempre utilizzata per l’alimentazione, sia umana che animale: specie, modalità di produzione e di raccolta, utilizzo nel mondo antico e nell’epoca attuale”, riservato agli alunni degli Istituti Tecnici e Professionali per l’Agricoltura e dei Licei Tecnologici nazionali ed a non più di 10 alunni dei paesi dell’UE: per questi ultimi valgono le modalità precisate ai punti 1 e 2.

N.B.: i testi di riferimento latini (in trad. italiana) per il lavoro della Sezione tecnico-pratica sono:

Catone, De agri cultura, capp. 35; 37; 60; 90;

Varrone, De re rustica, libro I, capp. 23; 31; 32; 44-45; 57;

Columella, De re rustica, libro II, capp. 7; 10-13;

Plinio il Vecchio, Naturalis historia, libro XVIII, parr. 117-125, 133-136 e passim; libro XXII, parr. 140-149.

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione a entrambe le sezioni Classica e Tecnico-pratica è fissato improrogabilmente al 24 marzo 2018.

I lavori della sezione tecnico-pratica – – devono pervenire improrogabilmente entro il 31 marzo  2018, per consentire la correzione degli elaborati e la conseguente tempestiva comunicazione ai vincitori.

Gli allegati A e B del presente bando, compilati in ogni voce, vanno trasmessi all’indirizzo in calce entro i termini stabiliti.

Gli alunni partecipanti avranno la facoltà di scegliere tra:

ospitalità presso le famiglie dell’I.I.S. M.T.Varrone dichiaratesi disponibili

sistemazione “a proprie spese” in strutture alberghiere convenzionate, in stanze a due o tre letti; i nomi di dette strutture e la disponibilità delle stanze saranno pubblicate sul sito dal 24  al 31 marzo 2018.

Gli accompagnatori provvederanno a proprie  spese a vitto e alloggio; sarà, comunque, loro garantita la possibilità di fruire delle stesse convenzioni presso le strutture succitate nella città di Rieti.

Le spese di viaggio saranno a carico degli alunni e degli accompagnatori.

 

Il 14° Certamen Varronianum avrà luogo nei giorni 11-12-13-14 aprile 2018. L’elenco dei concorrenti ammessi sarà reperibile, a partire dalla chiusura dei termini di presentazione delle domande, sul sito della Scuola: www.iisvarrone.it.

Dalla metà di marzo 2018 sarà possibile anche informarsi, tramite lo stesso sito web, sul programma della manifestazione e sulle modalità di svolgimento della prova della sezione classica.

I partecipanti saranno ricevuti, per le operazioni di registrazione, a partire dalle ore 15,00 alle ore 21.00 del 11 aprile 2018, presso la sede del Liceo Classico “Marco Terenzio Varrone” (piazza Mazzini 1 – Rieti).

Si allega al presente Bando il Regolamento del Certamen.

 

I premi sono:

1)         per la sezione Classica:

  • 1° premio € 1.000 al vincitore e 600 all’Istituto di provenienza;
  • 2° premio €    700 al vincitore e 400 all’Istituto di provenienza;
  • 3° premio €    400 al vincitore e 300 all’Istituto di provenienza;

A coloro che si classificheranno dal quarto al decimo posto saranno consegnati premi in libri o materiali di studio.

 

  • per la sezione Tecnico-pratica:
  • 1° premio  €  500;
  • 2° premio  €  400;
  • 3° premio  €  300;

 

Gli alunni provenienti da scuole di Paesi stranieri saranno compresi nelle stesse graduatorie di quelli provenienti da scuole italiane.

 

Le domande vanno inviate, per e-mail o per posta, ai seguenti indirizzi:

e-mail:       certamenvarronianum@iisvarrone.it

 

Indirizzo postale:  Certamen Varronianum Reatinum 2018

c/o Segreteria del Liceo Classico “Marco Terenzio Varrone”

Piazza Mazzini 1 – 02100 – RIETI (Italy)

 

Sito Web: www.iisvarrone.it

 

Contatti:

Prof.ssa Marchili Anita              Cellulare 3382154230

 

Il Presidente del Comitato Varroniano

Prof.ssa Stefania Santarelli(*)

 

 

(*) Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3 comma 2 del decreto legislativo n. 39/1993.

 

  

Liceo Ginnasio

“Marco Terenzio Varrone”

Piazza Mazzini, 1 – RIETI

Tel.: 0746/480132 e 0746/480164

E-mail: certamenvarronianum@iisvarrone.it

 

www.iisvarrone.it

 

Rieti, 24-01-2018

 

 

14o CERTAMEN VARRONIANUM REATINUM

REGOLAMENTO

  1. a) SEZIONE CLASSICA

 

 

Art. 1    L’I.I.S. “Marco Terenzio Varrone” di Rieti, la Fondazione Varrone Cassa di Risparmio di Rieti e l’“Associazione ex Alunni del Liceo Classico” indicono, ogni anno, nei mesi di marzo, aprile o maggio, il Certamen Varronianum Reatinum, sezione classica, riservato agli alunni delle penultime e ultime classi dei Licei Classici, Scientifici e Pedagogico-linguistici nazionali, e a non più di 10 alunni provenienti da scuole di Paesi dell’UE nelle quali sia previsto lo studio del latino. Il numero di partecipanti è fissato a 40.

Il voto di latino riportato da ciascun partecipante nello scrutinio finale dell’anno scolastico precedente e in quello del primo periodo dell’anno in corso non dovrà essere inferiore ad 8/10.

Il Certamen Varronianum Reatinum, sezione classica, prevede che i candidati sviluppino un elaborato riguardante una tematica di attualità, servendosi di documenti – forniti all’atto della prova – consistenti in brani di autori classici di breve estensione e di diversa tipologia (poesia o prosa), latini- in originale con obbligo di traduzione – e greci (in originale con traduzione a fronte), nonché brani di autori moderni e contemporanei e testimonianze giornalistiche o documentarie di attualità.

La formulazione specifica della tematica sarà resa nota all’atto della prova.

 

Art. 2    La Commissione Giudicatrice del Certamen Varronianum Reatinum, sezione classica, è composta da un docente, in servizio o in quiescenza,  di Letteratura Latina di un’Università italiana,  che fungerà da Presidente, e da due o più docenti (universitari o di Scuola Media Superiore) scelti, a giudizio insindacabile, dal Presidente della Commissione, dal Dirigente Scolastico della Scuola e dal Presidente dell’Associazione ex alunni, d’intesa con il Comitato organizzatore.

 

Art. 3    Al Certamen, sezione classica, sono ammessi a partecipare non più di due alunni per ogni scuola. I minorenni dovranno essere accompagnati da un docente (o altro soggetto autorizzato e designato dalla scuola e dagli esercenti la potestà genitoriale) sotto la cui responsabilità verranno posti.

Potranno partecipare anche gli studenti che, presenti alla precedente edizione, non siano stati classificati entro i primi 10.

 

Art. 4         Gli alunni partecipanti avranno la facoltà di scegliere tra:

  • ospitalità presso le famiglie dell’I.I.S. M.T.Varrone dichiaratesi disponibili
  • sistemazione – a proprie spese – in strutture alberghiere convenzionate, in stanze a due o tre letti;

Gli accompagnatori provvederanno a proprie  spese a vitto e alloggio; sarà, comunque, loro garantita la possibilità di fruire delle stesse convenzioni, riservate agli alunni, presso le strutture succitate nella città di Rieti.

Le spese di viaggio saranno a carico degli alunni e degli accompagnatori.

 

Art. 5    La Commissione, dopo avere esaminato gli elaborati e selezionato quelli meritevoli, stilerà la graduatoria dei vincitori del Certamen, sezione classica, ai quali saranno assegnati i seguenti premi:

– Ai primi tre classificati, premi in denaro, una piccola quota dei quali, indicata dal bando, sarà devoluta ai loro Istituti di provenienza per acquisto di materiale didattico;

– A coloro che si classificheranno dal quarto al decimo posto, premi in libri o materiali di studio.

A tutti i partecipanti, e alle scuole di provenienza, saranno consegnati diplomi.

La graduatoria dei vincitori sarà unica per tutti i partecipanti al Certamen, sezione classica, senza distinzione di nazionalità o lingua.

La premiazione dei vincitori avverrà la mattina della giornata conclusiva del Certamen.

  1. b) SEZIONE TECNICO-PRATICA

 

Art. 6    Contestualmente al Certamen, sezione classica, avrà luogo un Certamen, sezione tecnico-pratica, riservato agli alunni delle penultime e ultime classi, degli Istituti Tecnici e Professionali per l’Agricoltura e dei Licei Tecnologici nazionali.

Ciascun Istituto potrà partecipare con non più di 2 lavori, individuali o di gruppo, il cui tema sarà indicato nel bando annuale.

Potranno partecipare anche gli studenti presenti alla precedente edizione, purché non si siano classificati tra i primi 10.

A detta sezione sarà ammesso un numero massimo di 10 alunni o gruppi provenienti da scuole dei paesi dell’UE.

Gli alunni partecipanti possono essere tenuti al versamento di una tassa di iscrizione il cui importo, in tale eventualità, è indicato nel bando.

 

Art. 7    Per la sezione tecnico-pratica una Commissione di esperti, composta da un docente universitario e da due di Scuola Secondaria di II grado (uno di indirizzo scientifico-tecnologico o di indirizzo professionale), esaminerà i lavori pervenuti entro e non oltre le scadenze indicate nel bando annuale, e procederà quindi alla designazione dei vincitori, dei cui nomi sarà data tempestiva comunicazione alle scuole di appartenenza.

 

Art. 8    Ai primi tre classificati (individuo o gruppo)  della sezione tecnico-pratica – saranno assegnati premi in denaro; a coloro che si classificheranno dal 4° al 10° posto spetteranno premi in libri o materiali di studio. Saranno consegnati diplomi a tutti i partecipanti e alle scuole di provenienza. Gli studenti provenienti dalle scuole dei Paesi stranieri saranno inclusi nella stessa graduatoria di quelli provenienti da scuole italiane.

La premiazione dei vincitori avverrà la mattina della giornata conclusiva del Certamen.

I primi 3 classificati, sia della sezione suddetta, saranno ospitati in occasione della cerimonia di premiazione del Certamen, sezione classica. Nel caso si tratti di un gruppo, sarà ospitato un solo rappresentante il cui nominativo verrà comunicato dall’Istituto di appartenenza. Le spese di vitto e alloggio dei premiati saranno a carico dell’Organizzazione a partire dal giorno precedente la premiazione.

 

 

  1. c) DISPOSIZIONI COMUNI

 

Art. 9    Durante i giorni di permanenza a Rieti verranno proposte iniziative di carattere culturale, ricreativo e turistico per i docenti e per tutti i partecipanti.

 

Art. 10  L’organizzazione è affidata al “Comitato Varroniano” composto da:

1)       Il Preside pro-tempore dell’I.I.S. “Marco Terenzio Varrone” di Rieti

2)       Il Presidente pro-tempore della Fondazione Varrone Cassa di Risparmio di Rieti

3)       Il Presidente pro-tempore dell’“Associazione ex alunni del Liceo Classico”

4)       Un membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Varrone Cassa di Risparmio di Rieti

5)       Un membro del direttivo dell’“Associazione ex alunni del Liceo Classico”.

Il Comitato si riunisce, in date stabilite dallo stesso, all’inizio di ogni anno, per decidere tempi e modo di svolgimento del Certamen Varronianum e quant’altro attenga alla sua realizzazione.

 

Rieti, 24.01.2018

 

Il Presidente del Comitato Varroniano

 Prof.ssa Stefania Santarelli (*)

 

 

(*) Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3 comma 2 del decreto legislativo n. 39/1993.

 

ALLEGATO A

(scheda di iscrizione)

AL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dell’I.I.S. “M. Terenzio Varrone” di Rieti

Stefania Santarelli

 

14° CERTAMEN VARRONIANUM REATINUM

RIETI 11-12-13-14- aprile 2018

 

Il / La  sottoscritt……………………………………………………………………….. Codice fiscale:………………………………….

nat………….. a …………………………………….. il ………………………………….TEL. :………………………………………….……….

residente in via……………………………… cap:……………………….. città :……………………………………….

frequentante la classe …………………. sez………………. della scuola ………………………………………………………..

voto di latino conseguito nello scrutinio finale 2016/2017 :………………………………………………………………..

voto di latino conseguito nello scrutinio relativo al primo periodo del corrente a.s.:……………………………………

 

 

Il / La  sottoscritt……………………………………………………………………….. Codice fiscale:………………………………….

nat………….. a …………………………………….. il ………………………………….TEL. :………………………………………….……….

residente in via……………………………… cap.……………………….. città :……………………………………….

frequentante la classe …………………. sez………………. della scuola ………………………………………………………..

voto di latino conseguito nello scrutinio finale 2016/2017 :………………………………………………………………..

voto di latino conseguito nello scrutinio relativo al primo periodo del corrente a.s.:……………………………………

 

DENOMINAZIONE SCUOLA

 

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

 

INDIRIZZO SCUOLA  (dati obbligatori)

……………………………………………………………….    ……………………….     ……………………………    ……………………………………..

                (Via /P.zza)                                                                         (num.civ.)              (CAP)                                    (Città)

TEL.:.(centralino)…………………………………………TEL:Presidenza ………………………………..FAX:…………………………………

CODICE MECCANOGRAFICO SCUOLA (obbligatorio):………………………………………………………………

E_MAIL:…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

DOCENTE  ACCOMPAGNATORE:…………………………………………………………………………………….

DISCIPLINA /E  INSEGNATA/E:………………………………………………………………………………………..

 

CHIEDE

 

di partecipare al 14°CERTAMEN VARRONIANUM REATINUM, che avrà luogo a Rieti dal 11 al 14 aprile 2018

 (arrivo il giorno  11), nella sezione sottoindicata:

SEZIONE CLASSICA                                     

SEZIONE TECNICO-PRATICA (¹)              

N.B.: Segnare con una x il riquadro corrispondente alla sezione prescelta.

(¹)  nel caso di partecipazione di intere classi, si può allegare un elenco dattiloscritto  con i nominativi degli alunni partecipanti.

 

                ………………………………………………………………………..

(firma del candidato)

Data……………………………..

VISTO : IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

 

 

……………………………………………………………..

ALLEGATO B

(scheda per la trasmissione lavori)

AL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dell’I.I.S. “M. Terenzio Varrone” di Rieti

Stefania Santarelli

 

 

14°CERTAMEN VARRONIANUM REATINUM

RIETI 11-12-13-14- aprile 2018

 

 

DENOMINAZIONE SCUOLA

…………………………………………………………………………………………………………………………………………….

 

 

INDIRIZZO SCUOLA

…………………………………………………………………………………………………………………………………..

 

CODICE MECCANOGRAFICO: …………………………………………………………………………………….

                (Via /P.zza)                                                                         (num.civ.)              (CAP)                                    (Città)

TEL.:.(centralino)…………………………………….. TEL:Presidenza ……………..………….FAX:………………………………………….

E_MAIL:…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

 

 

Si inviano i lavori degli alunni partecipanti alla 14° edizione del CERTAMEN VARRONIANUM REATINUM,  relativi alla sezione Tecnico-pratica:

 

numero dei lavori  ……………………………

 

indicazione della classe ……………………………

 

nominativo /i degli alunni (allegare eventuale elenco)

………………………………………………………..

………………………………………………………..

………………………………………………………..

………………………………………………………..

………………………………………………………..

………………………………………………………..

 

          VISTO : IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

……………………………………………………………..

 

(firma)

……………………………………

(data)

 

 

 

 

N.B.: I lavori realizzati da alunni frequentanti Istituti di altre nazioni devono pervenire in lingua inglese o  francese o  tedesca o spagnola o portoghese.

 

 

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Abbiamo aggiornato l'Informativa secondo la "EU Cookie Law". Puoi continuare ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su "Accetta" permettendo il loro utilizzo.

Chiudi